LOADING...

Pro Loco Castrofilippo

Associazione di Promozione Turistica, Culturale, Sociale e Sportiva


Arcobaleno blog

» L’Arcobaleno blog » Edizioni de L’Arcobaleno
Condividi questa pagina su...
Seguici su...


Post più letti

Categorie



Castrofiippo, la sua storia

Pillole di Storia
di Calogero Cinquemani, pubblicato il: 09/07/2016 in: , Letto: [1091] volte

Castrofilippo, panoramicaCastrofilippo è un comune della provincia di Agrigento. Confina a Sud con il territorio di Naro ed a Est con quello di Canicatti, a Nord con Racalmuto ed a Ovest con Favara. E’ situato a 470 metri sul livello del mare e il suo territorio si estende per circa 18 Kmq. Conta circa 3.000 abitanti (3.104 al 31/12/2008). Ma, puntiamo ora la nostra attenzione su quelli che sono i punti più caratteristici del centro storico del paese: essi rappresentano le testimonianze della memoria storica, dove poter ancora scrutare le tracce del passato che ancora resiste al tempo e agli uomini. Si inizia dai " canali " dove scorreva quell’ acqua che era fonte di vita per gli abitanti del paese, risalendo per i vicoli e le scalette si arriva al cortile Castello, dove un tempo si trovava la residenza dei Morreale, fulcro urbano del primitivo nucleo abitato, da dove è partita la costruzione di tutto il paese. Si scende alla Chiesa di Maria SS. del Rosario con la sua caratteristica scalinata. Attraverso l’asse del Corso Umberto si va alla Piazzetta Rinaldi che alla fine dell’800 rappresentava il cuore della vita sociale di Castrofilippo. Il nostro percorso prosegue tra i vicoli fino ad arrivare alla Chiesa di S.Antonio Abate . Costruita intorno alla fine del 1600, rappresentava per il vicino quartiere "Cannatone", il luogo di riunione e di culto per il Santo a cui erano devoti. Ancora oggi, non solo i contadini , ma tutto il paese, di cui è il patrono, lo ricorda a giugno con una grande Festa. Il nostro itinerario si conclude attraversando l’antico quartiere Cannatone fino ad arrivare al vecchio mulino. L'attuale Via Vittorio Emanuele, alle origini, si chiamava Via Cassaro.

Il primo censimento, effettuato nel 1595, riporta una popolazione di 258 abitanti - secondo quanto scrive il Serravillo, mentre Inzalaco riporta 558 - (minimo storico, mentre il massimo storico si ebbe - secondo il Serravillo - nel 1921 con 5087 abitanti).

Nel 1850 il 96% della popolazione era analfabeta scesa al 5% nel 1985.

Periodo greco-romano
Periodo arabo-normanno
Fondazione di Castrofilippo

Bibliografia:

- "Castrofilippo nella storia " di Tommaso Inzalaco ;

- "Castrofilippo 4000 anni di cronache " di Calogero Serravillo