LOADING...

Pro Loco Castrofilippo

Associazione di Promozione Turistica, Culturale, Sociale e Sportiva


Arcobaleno blog

» L’Arcobaleno blog » Edizioni de L’Arcobaleno
Condividi questa pagina su...
Seguici su...


Post più letti

Categorie



Giovanni ed Alfonso Messina, ancora vivi nel nostro cuore.


di Giovanni Rizzo, pubblicato il: 21/08/2011 in: Società, Letto: [1530] volte

In ricordo di Giovanni MessinaÈ passato quasi un anno da quel tragico 28 agosto 2010 che segnò indelebilmente la vita di una famiglia e di un intero paese. Parlo del tragico incidente che ha visto coinvolti due nostri concittadini, il dott. Giovanni Messina e il padre Alfonso.La tristemente nota SS. 640, Porto Empedocle-Caltanissetta, teatro e carnefice di vite spezzate, questa volta ha mietuto con feroce crudeltà in un colpo solo quattro vittime, tra cui i nostri due compaesani. Chi potrà mai scordare quei momenti vissuti nell’incredulità e nella speranza di un errore… di aver capito male… di un brutto, bruttissimo sogno. Ma invece tutto fu tristemente vero! e Castrofilippo fece calare su di se il “velo” pesante del lutto,per accogliere ed onorare questi suoi “figli”, che vi fanno ritorno per l’ultimo saluto.

Il dott. Giovanni Messina, Vice Questore Aggiunto della Polizia Stradale di Palermo, era ben conosciuto in paese poiché era solito venirvi per trovare familiari ed amici, il signor Alfonso, suo padre, persona affabile e cortese, era la tipica persona che potevi incontrare se ti recavi in centro per una passeggiata o se uscivi per fare la spesa e non disdegnava mai di scambiare un saluto e qualche parola con tutti. Persone comuni e normali ma con un forte e “religioso” senso di attaccamento alla famiglia ed alle proprie radici.

E proprio questo loro modo di essere, “tra la gente e per la gente”, ha fatto sì che il giorno delle esequie solenni, celebrate dal nostro Arciprete, don Angelo Martorana, in Chiesa Madre alla presenza di numerose autorità civili e militari, ha fatto sì che, né l’edificio religioso né la piazza antistante riuscissero a contenere il fiume di persone che erano presenti per omaggiarle. Tutta Castrofilippo si è stretta attorno alla famiglia Messina per far sentire non solo a parole ma con i gesti la sua vicinanza e la sua partecipazione a questa inspiegabile tragedia.
Ed ora ad un anno di distanza ci viene da pensare e da riflettere ancor di più sulla brevità della vita… sul senso religioso dello «stare pronti»… ma anche sul “dovere” di una guida sana e sicura, e non possono non riecheggiarci nella mente le parole che il dott. Messina aveva pronunciato in una intervista televisiva a proposito della sicurezza stradale e sull’educazione dei giovani alla guida sicura.

Invitando ad un ricordo non fine a se stesso, ma che oltre a fugare l’oscurità dell’oblio possa lasciar trasparire un messaggio educativo per tutti, è importante poter essere presenti sabato 27 agosto alle ore 16 presso la nostra Chiesa Madre per poter prendere parte con la famiglia alla Messa in loro suffragio.
Un ulteriore momento per dimostrare a quanti vivono ancora quotidianamente questa cruenta tragedia, la bontà dei sentimenti e dei valori che contraddistingue la nostra Castrofilippo.

Giovanni Rizzo
Presidente Pro Loco Castrofilippo